Giovanni Sordo – Barolo Docg. “GABUTTI” Riserva 2006 Magnum Limited Edition

155,50

Vigneto piantato in una delle sottozone definite di prima categoria, per le elevate caratteristiche qualitative, tra le più interessanti e prestigiose del comune di Serralunga d’Alba.

Splendido colore rosso granato, intenso e profondo, con la presenza positiva di luminosi riflessi rubini che promettono una lunga vita evolutiva di questo vino. Perfettamente brillante. Un evidente sviluppo di archetti e lacrime, che scorrono fluide lungo le pareti di cristallo del calice, sono indice di una grande generosità, struttura e forza alcolica.

A austero, nobile, importante, molto ampio e persistente. Ottima la franchezza. Possiamo percepire tra le sensazioni robuste, ma non invadenti del rovere, il profumo di frutta matura e la fragranza dei fiori di montagna. Una leggerissima presenza di resina mette in risalto toni di spezie dolci e di foglie di pesco.

All’ assaggio,dopo la prima sensazione di calore intenso, si evidenzia la presenza di tannini buoni, che tendono al dolce. Sapidità molto spiccata tipica della terra. Si confermano, molto ampliati, i profumi e le sensazioni che avevamo percepito al naso. Una grande struttura, armonia ed equilibrio, uniti ad una lunga persistenza aromatica e complessità, sono sicuri presupposti di una gloriosa longevità

 

Valutazioni:    James Suckling     93/100

Quando bere:   2016/2029

 

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

L’Azienda Agricola Giovanni Sordo si trova nel cuore della nota regione del Barolo, nel comune di Castiglione Falletto – a pochi chilometri da Alba, in provincia di Cuneo. È un’azienda vinicola a conduzione familiare, ora nelle abili mani di Giorgio – figlio di Giovanni – la terza generazione di una famiglia che cura e produce vini da oltre un secolo. La tenuta fu fondata nel 1912 dal papà Giuseppe, ma il vero turn over venne con suo figlio Giovanni che – insieme a sua moglie Maria, vera testimone della storia della famiglia – comprò diversi vigneti di Nebbiolo per Barolo – il Sorì in lingua piemontese – tra i migliori del distretto del vino Barolo. Il terreno di questi vigneti – una marna calcarea compatta – è ricco di micronutrienti che – insieme al microclima unico delle Langhe – creano un ambiente perfetto per la coltivazione del Nebbiolo. È un’uva vigorosa e difficile che può dare vini sorprendenti con aromi potenti e un grande potenziale di invecchiamento.

Attualmente l’azienda possiede una superficie totale di  53 ettari vitati, distribuiti tra i comuni di Castiglione Falletto, Serralunga d’Alba, Monforte d’Alba, Barolo, Novello, La Morra, Verduno, Grinzane Cavour e Vezza d’Alba.
L’Azienda Agricola Sordo Giovanni è l’unica cantina a produrre 8 diversi tipi di Barolo – i cosiddetti crus – in  5 diversi comuni

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Anno

Produttore

Vitigni

Gradazione

Paese

Regione

Formato