Giovanni Rosso – Barolo DOCG. “CERRETTA” 2018

72,70

Il Barolo DOCG “Cerretta” firmato Giovanni Rosso è un vino austero e complesso, ottenuto dalle uve dell’omonimo cru, di proprietà della famiglia Rosso dal lontano 1920. Affinamento in botti da 25 e 50 hl di rovere francese della Foresta di Fontainebleau (dai 18 ai 36 mesi in funzione dell’annata). E’ un Barolo per veri intenditori, in grado di coniugare, come pochi altri, potenza ed eleganza.

Profumi: naso complesso ed importante: violetta, rosa appassita, ciliegia matura e con cenni di tabacco e liquirizia..
Palato: al gusto sfoggia la ricchezza di Serralunga, corpo solido, tannino avvolgente, setosa e precisa chiusura.

Raffaele Vecchione

2018 Vintage Tasted: Jan 2022
Molto aperto ricorda di fiori rossi appassiti e tante amarene sotto spirito. Corpo medio, perfettamente fusi ed un finale cremoso e davvero succoso che chiede di tornare al calice. Un vino multiforme che gioca sul filo del rasoio con l’acidità volatile. Bevi ora o invecchia.

 

Valutazioni:

Raffaele Vecchione  93/100           The Wine independent 95/100           Falstaff  94/100

Quando bere:   2023/2042

 

Disponibile

Descrizione

L’azienda di Giovanni Rosso a Serralunga d’Alba, vanta circa un secolo di storia; da oltre 100 anni, infatti, la famiglia Rosso è proprietaria di dieci ettari di vigna, suddivisi nei cru di Cerretta, La Serra, Broglio, Meriame, Sorano, Costa Bella, Lirano e Damiano, ai quali si è aggiunto, recentemente, un ettaro nella celebre Vigna Rionda. Dagli anni ’80, ha intrapreso una vera e propria svolta qualitativa, ristrutturando gran parte dei vigneti di proprietà e adottando nuove tecniche di coltivazione e, oggi, è suo figlio Davide, enologo forte di grandi esperienze, a portare avanti quanto iniziato dal padre, con l’obiettivo di produrre un vino che sia il più fedele possibile al territorio natio. La terra di Serralunga d’Alba è una delle migliori al mondo e tipologia del terreno, altitudine ed esposizione, che variano da un Cru ad un altro, necessitano una diversificazione delle lavorazioni che richiede, necessariamente, un savoir-faire unico, proprio come quello posseduto della famiglia Rosso. In azienda, inoltre, non si fa uso di diserbanti e, quando necessario, si effettuano interventi a filari alterni; le vinificazioni, poi, seguono lo stile tradizionale, privilegiando i lieviti indigeni e avvalendosi di grandi botti di rovere francese per gli affinamenti. I vini firmati Giovanni Rosso sono ovunque noti per la qualità, l’eleganza e la stretta aderenza territoriale; tutte i prodotti sono, per la zona delle Langhe, dei veri e propri punti di riferimento e coniugano, come poche altri, alta espressività e bevibilità. Destinatari di riconoscimenti in Italia e nel mondo, i vini Giovanni Rosso sono rappresentativi di denominazioni d’eccellenza, come quella di Barolo, delle Langhe e di Barbera d’Alba, e regalano sempre esperienze gusto-olfattive fuori dal comune.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Paese

Regione

Vitigni

Gradazione

Formato