Fontanafredda – Barolo Docg. “VIGNA LA ROSA” 2010

64,50

Nel cuore della M.G.A. Fontanafredda, nasce la vigna più storica e rappresentativa di Fontanafredda. Prende il nome dalla Bella Rosina e non a caso questa lingua di terra ricca di sabbia, calcare e marna blu tipica di Serralunga, ricorda i profumi floreali della rosa. Un Barolo profondo, lungo e caldo.

Affinamento: inizia in barriques di rovere di Allier per circa 12 mesi e termina in botti di Allier di 2-3 mila litri per un ulteriore anno. La permanenza in botti medio-piccole consente di affinare ulteriormente i tannini senza incrementare la sensazione boisè e per ottenere il giusto equilibrio tra il profumo dell’uva e quello del legno. Al termine della permanenza nel legno si effettua, se necessario, una chiarifica per arrotondare ulteriormente qualche spigolosità rimasta e per ottenere un illimpidimento ottimale del vino, che viene quindi imbottigliato e affinato ancora per almeno un anno, prima di essere commercializzato.

Robert Parker
Il delizioso Barolo Fontanafredda Vigna La Rosa 2010 mostra enormi promesse ma ha bisogno di più tempo per integrarsi. Questo vino è stato prodotto per la prima volta nel 1964 e recentemente “Fontanafredda” è stato istituito come cru di vigneto. Ciò significa che la tenuta Fontanafredda sarebbe l’unica azienda a Barolo a produrre un vino con un unico omonimo vigneto personalizzato. Frutta scura e spezie sono presenti all’interno della struttura tannica del vino. Da bere: 2017-2032.
Wine Spectator
La ciliegia e la fragola vengono in primo piano, mentre i sapori di catrame e spezie giocano un ruolo di supporto. Questo è fresco, equilibrato e persistente, con echi di spezie e minerali che emergono sul lungo finale

Valutazioni: 
 Wine Spectator   94/100        Robert Parker   94/100     James Suckling   96/100

.      

Quando bere:    2020/2035

 

Disponibile

Descrizione

Produttori di Barolo e dei grandi vini delle Langhe in Serralunga d’Alba. Fontanafredda nasce nel 1858 dalla storia d’amore tra il primo Re d’Italia, Vittorio Emanuele II e Rosa Vercellana. Da sempre la cantina si impegna e rispettare l’ambiente e la natura circostante, arrivando ad oggi con 120 ettari di vigneti certificati a BIOLOGICO. Fontanafredda rimette la terra al centro: il suo strumento è il vino, il vino verde. Verde dentro, perché sostenibile, ma anche fuori, nel vestito, perché per Fontanafredda il rispetto per la terra è un modo di essere e di pensare. Eleganza e qualità senza compromessi, rispetto per la natura in tutte le sue forme, per servire un prodotto degno della meravigliosa terra da cui proviene: il Piemonte.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Vitigni

Gradazione

Regione

Paese

Formato