AZELIA Luigi Scavino – Barolo DOCG. “MARGHERIA” 2016

98,70

Il Barolo Margheria di Azelia è prodotto dal 2003 e nasce nei vigneti di Serralunga d’Alba, circa 2 ettari su terreno argilloso con marne tufacee, le cui piante hanno in media 60 anni. Le uve sono vinificate in vasche verticali d’acciaio, con macerazione a cappello sommerso: terminata la fermentazione alcolica, le vinacce vengono steccate all’interno della vasca, in modo che siano sempre a contatto con il vino, per poter prolungare la macerazione per circa 55/60 giorni in base all’annata. Durante questo lungo lasso di tempo l’estrazione dei composti fenolici avviene in modo estremamente delicato, lento, naturale e non meccanico, in quanto le vinacce non vengono mai toccate in alcun modo. Il vino affina poi 30 mesi in botti grandi

Raffaele Vecchione – WinesCritic.com
2016 Vintage Tasted: Jul 2020
Fascino e mistero caratterizzano il profilo principale di Margheria nell’annata 2016. I tratti di fiori rossi ben si combinano all’energia balsamica che ricorda le foglie di eucalipto ed il tè verde. La scena secondaria è ricca di erba tagliata, graspo spezzato, mosto d’uva in fermentazione e ciliegie disidratate. Corpo medio-pieno, tannini piacevoli ben distesi nella matrice ed un finale armonico e bilanciato. Meglio dal 2024

Valutazioni:

Wine Spectator  94/100      Robert Parker/The Wine Advocate    95/100        Raffaele Vecchione   96/100       Falstaff   95/100                                              

Quando bere:     2024/2045

 

Disponibile

Descrizione

Nel cuore delle Langhe, a Castiglione Falletto, nel 1920 il Cavalier Lorenzo Scavino inizia a vinificare parte delle uve prodotte dai vigneti di famiglia, con l’aiuto del figlio Alfonso e di Luigi che iniziano a imbottigliare ed esportare il vino: una storia semplice, familiare, quella della cantina Azelia, che oggi dispone di 16 ettari vitati e produce in media 80.000 bottiglie all’anno. Luigi è affiancato dalla moglie Lorella e dal figlio Lorenzo, che rappresentano ormai la quinta generazione di produttori di vino. Grande cura profusa nel lavoro della vigna è il caposaldo su cui poggia l’azienda come anche l’assoluto rispetto verso la natura: le basse rese vengono ulteriormente diminuite tramite la vendemmia verde, necessaria per scegliere i frutti e portarli a perfetta maturazione. Tradizione incontra la modernità in cantina, grazie all’utilizzo di tecniche di ultima generazione

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Vitigni

Anno

Gradazione

Regione

Paese

Formato