AZELIA Luigi Scavino – Barolo DOCG. “CERRETTA” 2017 Magnum

199,90

Uno straordinario nuovo arrivato. Da viti selezionate da Luigi e da suo padre Lorenzo, prodotte tramite selezione massale dalle migliori piante del Cru Bricco Fiasco.
Messo in commercio per la prima volta nel 2020. Il vigneto Cerretta fa parte della famiglia da quasi 30 anni. Luigi ha sempre avuto la forte volontà di produrre questo Barolo come Cru, ma le viti erano troppo giovani. L’attesa è terminata.
Un’energia esplosiva di Serralunga d’Alba con grazia e vigore.
Amarene, frutti di bosco e susine con mentolo, salvia e note saline. Puro ardore.
Il Barolo Cerretta, data la perseveranza e la forza di volontà di cinque generazioni, è dedicato al Centenario dell’azienda.

ZONA DI PRODUZIONE

Serralunga d’Alba

AFFINAMENTO

30 mesi in botti grandi

.
Raffaele Vecchione – WinesCritic.com
2017 Vintage Tasted: Feb 2021
Esuberante e dal carattere territoriale offre sentori di prugne nere, legna arsa, terra bagnata e ciottolo caldo. In sottofondo la sottile percezione dell’asfalto si fonde a note di grafite e gerani bagnati. Al palato il vino offe una notevole texture cremosa e di profonda bellezza ed un finale che ricorda la vivacità del frutto nell’aftertasting. Meglio dal 2023.

Valutazioni:   Raffaele Vecchione   94/100

Quando bere:  2025/2035

 

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Nel cuore delle Langhe, a Castiglione Falletto, nel 1920 il Cavalier Lorenzo Scavino inizia a vinificare parte delle uve prodotte dai vigneti di famiglia, con l’aiuto del figlio Alfonso e di Luigi che iniziano a imbottigliare ed esportare il vino: una storia semplice, familiare, quella della cantina Azelia, che oggi dispone di 16 ettari vitati e produce in media 80.000 bottiglie all’anno. Luigi è affiancato dalla moglie Lorella e dal figlio Lorenzo, che rappresentano ormai la quinta generazione di produttori di vino. Grande cura profusa nel lavoro della vigna è il caposaldo su cui poggia l’azienda come anche l’assoluto rispetto verso la natura: le basse rese vengono ulteriormente diminuite tramite la vendemmia verde, necessaria per scegliere i frutti e portarli a perfetta maturazione. Tradizione incontra la modernità in cantina, grazie all’utilizzo di tecniche di ultima generazione

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Vitigni

Anno

Gradazione

Regione

Paese

Formato