Pelissero – Barbaresco DOCG. “VANOTU” 2016

52,90

Il vigneto Vanotu, da cui deriva questo Barbaresco, fa parte da sempre dell’azienda e la famiglia Pelissero, ha un legame particolarmente stretto con questo luogo. Le vigne dimorano su un terreno particolarmente vocato che gode di un favorevole microclima, per cui anche nelle annate meno propizie, si riescono ad ottenere vini di grande qualità. Viene prodotto attraverso processi di vinificazione moderni ed innovativi e un tempo di affinamento di 20-22 mesi in barrique e nove mesi in bottiglia, al fine di ottenere la massima concentrazione del frutto e una trama tannica complessa, morbida ed avvolgente. Fin dal 1960, primo anno di produzione di questa etichetta, l’intento è sempre stato quello di esaltare ai massimi livelli le peculiarità del Nebbiolo. E sicuramente la Cantina Pelissero non tradisce le aspettative di chi degusta i suoi vini. Come nel caso del Vanotu, che appena nel bicchiere, incanta la vista col suo colore ampio e intenso. Affascina attraverso il suo profumo che sprigiona note fruttate di lampone e ciliegia miste a note legnose di vaniglia, ben armonizzate. Seduce il palato con la sua struttura equilibrata e consistente ed un gusto ampio avvolgente, morbido e di lunga persistenza.

Falstaff
Annata 2016 Degustata: Nov 2019
Rosso rubino intenso e brillante con un sottile bordo granato. Naso molto presente e denso, mostra molta frutta intensa, di mora, amarena e prugna, sullo sfondo di tartufo. Denso e potente all’inizio, si stende bene, ma in fondo è ben visibile il legno, il tannino asciugante.

Valutazioni:  Wine Spectator   94/100          Falstaff   92/100

Quando bere:   2022/2036

Disponibile

Descrizione

Pelissero è un’azienda vinicola situata a Treiso, in Piemonte . Treiso è uno dei quattro  comuni vitivinicoli del Barbaresco e come tale il Nebbiolo  è il vitigno dominante coltivato nei 38 ettari (94 acri) di vigneti della tenuta.

Pelissero è stata fondata nel 1960 e oggi produce circa 250.000 bottiglie di vino all’anno. È più conosciuto per i suoi tre vini principali: Barbaresco, Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba . Il restante portafoglio di vini Pelissero si basa su altri importanti vitigni piemontesi tra cui Freisa , Favorita e Moscato bianco .

La tenuta comprende cinque vigneti situati nelle immediate vicinanze del comune di Alba: Vanotu, Tulin, Piani, Augenta e Munfrina. Vanotu è stato il primo vigneto creato da Pelissero nel 1960 e si trova in cima a un pendio ricco di calcare esposto a sud. Dal 1960, questo vigneto fornisce le uve per il vino Barbaresco di punta della tenuta, il Vanotu. Il vino viene invecchiato in barriques di rovere nuove per l’80% per circa 20-22 mesi, seguito da un affinamento in bottiglia per nove mesi.

Nel 2004, Pelissero ha rilasciato una Vanotu riserva in edizione limitata per celebrare il suo 50 ° anniversario. Questo è uno dei due vini riserva della linea di vini “Le Reserve” della tenuta, il secondo è un Barbera d’Alba proveniente dal vigneto Tulin della tenuta. Le uve Barbera vengono raccolte da un appezzamento selezionato di 1,5 ha (4 acri) piantato nel 2004, e vengono invecchiate in rovere per due anni e in bottiglia per uno.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Vitigni

Regione

Paese

Formato

Gradazione