BROVIA – BAROLO Docg. 2017

43,50

Il Barolo di Brovia è ottenuto da uve Nebbiolo da vigneti di proprietà dislocati in diverse zone. Durante la vendemmia viene operata una forte selezione, così da scegliere in maniera accurata i grappoli più nobili. Una lunga macerazione sulle bucce e la fermentazione alcolica svolta dai lieviti indigeni precedono la fermentazione malolattica ed il successivo periodo di affinamento. Quest’ultimo avviene in botti grandi di rovere di Slavonia ed ha una durata di circa 24 mesi.

Il Barolo Brovia incarna la finezza del Nebbiolo, presentandosi alla vista con il suo colore rosso rubino leggermente scarico. Al naso svela un intreccio di note fruttate di ciliegia, fiori essiccati e spezie, su uno sfondo terroso e tostato di caffè e tabacco. In bocca si esprime in modo equilibrato, bilanciando alla perfezione le sue caratteristiche di struttura, intensità, freschezza e, soprattutto, di tannino. Insomma un’espressione di pregevole eleganza e raffinatezza, che saprà dire la sua negli anni a venire.

.

Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata

 

 

 

Disponibile

Descrizione

L’azienda nasce nel 1863 a Castiglione Falletto. Una meticolosità ed una filosofia che difendono senza compromessi l’espressione identitaria dell’uva e del territorio al di là delle mode, donano vini di grande personalità. Purezza, eleganza e complessità sono racchiuse in ogni bottiglia. Giacinto, scomparso nel 2014, ha lasciato in eredità l’esperienza di oltre 60 vendemmie. Elena Brovia lavora in vigna seguendo un’ottica biologica, certificata. In cantina, suo marito Alex Sanchez gestisce vinificazione e invecchiamento senza interventi tecnologici che possano modificare la naturale espressione dell’uva e di ogni singolo terroir.

“Quando si dice uno stile, ancor prima che un marchio. Perché il nome di Brovia evoca da lustri un’idea ben precisa di quel che può e vuole essere un grande Barolo: leggiadria ed eleganza quasi rarefatte, a restituire con chirurgica costanza gli umori di vigne di statura superiore come Rocche, Villero e Garblet Sué di Castiglione Falletto, o Ca’ Mia di Serralunga.” – Guida Gambero Rosso 2017

“Impegno rigoroso, serietà e una presenza nal mondo del vino sempre sotto traccia: queste sono le cifre professionali di una realtà che è un vero e proprio gioiello delle Langhe da decenni a questa parte.” – Guida Slow Wine 2020

“La cantina della famiglia Brovia rappresenta la quintessenza della tradizione.” – Guida Espresso vini d’Italia 2012

“Siamo contenti dell’affermazione di quest’azienda, che negli ultimi quindici anni ha saputo crescere moltissimo, imponendo senza clamori il suo stile, tradizionale e curato, e lasciando parlare la forza del territorio.” – Guida Vitae 2020

“Classicità e tradizione è quanto esprimono i loro vini” – Eleonora Guerini, Gambero Rosso, apr 2012

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Paese

Regione

Vitigni

Gradazione