Produttori del Barbaresco – Barbaresco DOCG. Riserva “OVELLO” 2016

87,20

Il Barbaresco Riserva “Ovello” è un vino che sfida il tempo, che  affina e matura per più di 20 anni. Dotato di grande completezza di gusto e con uno spettro olfattivo ottimamente sviluppato, è un vino che si presenta quindi con un profilo complesso e austero, da cui emergono tutte le virtù del Nebbiolo, vitigno coltivato dalla cantina Produttori del Barbaresco nel cru che dona il nome all’etichetta. Una bottiglia che racchiude in un sorso la potenza, l’eleganza e la maestosità di uno delle tipologie di vino più apprezzate al mondo.

Vinificazione: fermentazione in acciaio a 30°c, 28 giorni di macerazione sulle bucce, malolattica completata Affinamento: 36 mesi in botti di rovere, 12 mesi in bottiglia Imbottigliamento: aprile 2018

Vinous/Antonio Galloni
Il Barbaresco Riserva Ovello 2016 è il più severo e spigoloso di questi vini. Piacerà di più ai classicisti irriducibili. Gesso, pepe bianco, menta e frutta rossa dolce ciliegia abbelliscono questo Barbaresco cesellato e meravigliosamente traslucido. Come sempre l’Ovello ha bisogno di alcuni anni in bottiglia per svelare il suo fascino, che nel 2016 sono tanti. È un vino decisamente stellare sotto ogni punto di vista. Valutazione: 97+
.
Wine Advocate / Robert Parker

Con esattamente 16.090 bottiglie prodotte, il Barbaresco Riserva Ovello 2016 dei Produttori del Barbaresco è un’altra esperienza stellare in questa serie di nove vini Riserva da un solo vigneto della cooperativa vinicola di maggior successo del Barbaresco. L’Ovello è piuttosto deciso e definito nei suoi aromi di ciliegia selvatica, viola appassita e liquirizia in polvere. Quei toni minerali sono molto chiari in questa annata classica. L’Ovello chiude però su una nota leggermente più morbida (rispetto al Pajè) con un tannino più fine e più accostabile. Il blend di frutta per questo cru è fornito dalle famiglie Audasso, Cavallo, Cravanzola, Gonella, Grasso, Maffei, Odore, Sarotto, Unio, Vacca e Varaldo.

.
Wine Spectator

Opulento, questo rosso combina sapori di ciliegia, prugna, catrame e tabacco con un profilo rotondo. Emergono accenti di mentolo ed erbe selvatiche così come i tannini muscolari sul finale. Nel complesso, questo è equilibrato e costruito per il lungo raggio. Migliore dal 2025 al 2043.

.

Valutazioni:
Wine Spectator    95/100        Robert Parker   96/100        Antonio Galloni   97/100

Quando bere=   2025/2043

Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

 

 

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Produttori del Barbaresco è un produttore di vino italiano del vitigno Nebbiolo nella denominazione Barbaresco . Oltre ad essere uno dei produttori più raffinati e conosciuti del Barbaresco, è anche considerato una delle più grandi cooperative vinicole del mondo.

Ci sono circa 50 viticoltori associati con un totale complessivo di circa 110 ettari (271 acri) di vigneti. Il vino di punta è il Barbaresco generico noto per la sua qualità affidabile, l’elegante tipicità del Nebbiolo e il grande valore.

La Produttori del Barbaresco produce anche più Barbaresco riserva monovitigno (cru) nelle annate migliori. Questi sono tutti vinificati e invecchiati nello stesso stile per evidenziare le differenze di terroir . Il portafoglio è completato da un Langhe Nebbiolo, che nasce da viti giovani in vigneti classificati Barbaresco – come tale, regge a qualsiasi vino Nebbiolo nella sua fascia di prezzo. L’azienda produce anche Grappa nelle versioni non invecchiata e invecchiata.

Una precedente cooperativa, fondata nel 1894, aveva stabilito il Barbaresco come distretto vinicolo separato piuttosto che solo un fornitore di Barolo , ma fu chiuso negli anni ’30 a causa delle politiche economiche di Mussolini. Nel 1958, il parroco del villaggio di Barbaresco si rese conto che l’unico modo per sopravvivere dei piccoli coltivatori della zona era unirli. Riunì 19 viticoltori sotto il nome di Produttori del Barbaresco, e le prime tre annate furono fatte nei sotterranei della chiesa prima che l’operazione fosse spostata attraverso la piazza del paese nell’attuale cantina.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Paese

Regione

Vitigni

Formato

Gradazione