Produttori del Barbaresco – Barbaresco DOCG. Riserva “MONTESTEFANO” 2016

87,20

Il Barbaresco Montestefano dei Produttori del Barbaresco nasce da vigneti esposti a Sud tra 200 e 400 metri di altitudine su terreni con fondo argilloso e ricchi di calcare. Dopo la vendemmia manuale, il vino fermenta in vasche di acciaio a temperatura controllata per 15-24 giorni, prima di iniziare l’invecchiamento in legno per almeno 36 mesi. Dopo altri 6 mesi di riposo in bottiglia il vino è pronto per essere messo in commercio.

.

VINOUS/ANTONIO GALLONI

Il Barbaresco Riserva Montestefano 2016 è un altro vino profondo in questa scaletta. Non c’è praticamente alcuna percezione del tannino, poiché il frutto è così ricco e così voluttuoso. Ciliegia scura/frutta di prugna, spezie, mentolo, liquirizia e tutta una serie di inflessioni balsamiche crescono mentre il Montestefano mostra la sua classe. Questo profondo Barbaresco entusiasmerà i lettori negli anni a venire.

.
WINE ADVOCATE/ROBERT PARKER

Questo è di solito l’ultimo vino di questa serie di nove, che rappresenta il lato più potente e concentrato dello spettro del Nebbiolo come interpretato dai Produttori del Barbaresco. Il Barbaresco Riserva Montestefano 2016 (con 12.516 bottiglie rilasciate) è ricco e scuro, con un bouquet morbido e opulento che ricorda la bacca rossa, il lampone secco e la scorza d’arancia candita. Si tratta di un blend di frutti provenienti da vigneti di proprietà delle famiglie Gonella, Maffei, Marcarino, Rivella, Rocca e Vacca. Al palato si sente la densità del vino, grazie a tannini decisi e molto peso e consistenza extra del frutto. Nonostante quel muscolo in più (e il consueto 15% di alcol), Montestefano mostra anche una personalità morbida e particolarmente arricchita.

.
WINE SPECTATOR

Dinamico. Incantati dalla liquirizia, i sapori di prugna, amarena, catrame e ferro sono densi e ben confezionati con la struttura solida. La componente fruttata offre grande purezza e un palato medio intenso, seguito da una forte presa di tannini sul finale. Migliore dal 2025 al 2045.

.

Valutazioni:

Robert Parker  98/100       Antonio Galloni   98/100          Wine Spectator   96/100

.

Quando bere:  2025/2045

Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

Solo 1 pezzi disponibili

Descrizione

Produttori del Barbaresco è un produttore di vino italiano del vitigno Nebbiolo nella denominazione Barbaresco . Oltre ad essere uno dei produttori più raffinati e conosciuti del Barbaresco, è anche considerato una delle più grandi cooperative vinicole del mondo.

Ci sono circa 50 viticoltori associati con un totale complessivo di circa 110 ettari (271 acri) di vigneti. Il vino di punta è il Barbaresco generico noto per la sua qualità affidabile, l’elegante tipicità del Nebbiolo e il grande valore.

La Produttori del Barbaresco produce anche più Barbaresco riserva monovitigno (cru) nelle annate migliori. Questi sono tutti vinificati e invecchiati nello stesso stile per evidenziare le differenze di terroir . Il portafoglio è completato da un Langhe Nebbiolo, che nasce da viti giovani in vigneti classificati Barbaresco – come tale, regge a qualsiasi vino Nebbiolo nella sua fascia di prezzo. L’azienda produce anche Grappa nelle versioni non invecchiata e invecchiata.

Una precedente cooperativa, fondata nel 1894, aveva stabilito il Barbaresco come distretto vinicolo separato piuttosto che solo un fornitore di Barolo , ma fu chiuso negli anni ’30 a causa delle politiche economiche di Mussolini. Nel 1958, il parroco del villaggio di Barbaresco si rese conto che l’unico modo per sopravvivere dei piccoli coltivatori della zona era unirli. Riunì 19 viticoltori sotto il nome di Produttori del Barbaresco, e le prime tre annate furono fatte nei sotterranei della chiesa prima che l’operazione fosse spostata attraverso la piazza del paese nell’attuale cantina.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Vitigni

Gradazione

Formato

Paese

Regione