• Giacomo Conterno – Barbera d’Alba DOC. “VIGNA FRANCIA” 2021

    64,40

    Questa Barbera d’Alba prende vita dal vigneto Francia, il cru più meridionale di Serralunga assieme ad Arione: quel vigneto che dà vita all’eterno Monfortino. Dopo 20 mesi di botte e da un vigneto caratterizzato da una spiccata mineralità e personalità, nasce una delle Barbera più rappresentative del territorio. Un altro piccolo grande capolavoro di Roberto Conterno.

    Calice color rosso rubino profondo, denso. L’olfatto è cesellato da nuances scure di amarene, violetta e lavanda e da profumi delicati di grafite e di affumicatura. Bocca fortemente minerale, caratteristica del cru Francia. Sorso energico, persistente, vibrante. La spiccata acidità e la meravigliosa struttura alcolica rendono questa Barbera particolarmente longeva. Finale elegante su armoniose note floreali

    Valutazioni: Non ci sono ancora valutazioni critiche per questa annata

    Quando bere:  No info

  • ESAURITO

    Giacomo Conterno – Barbera d’Alba DOC. “VIGNA FRANCIA” 2020

    53,70

    Questa Barbera d’Alba prende vita dal vigneto Francia, il cru più meridionale di Serralunga assieme ad Arione: quel vigneto che dà vita all’eterno Monfortino. Dopo 20 mesi di botte e da un vigneto caratterizzato da una spiccata mineralità e personalità, nasce una delle Barbera più rappresentative del territorio. Un altro piccolo grande capolavoro di Roberto Conterno.

    Calice color rosso rubino profondo, denso. L’olfatto è cesellato da nuances scure di amarene, violetta e lavanda e da profumi delicati di grafite e di affumicatura. Bocca fortemente minerale, caratteristica del cru Francia. Sorso energico, persistente, vibrante. La spiccata acidità e la meravigliosa struttura alcolica rendono questa Barbera particolarmente longeva. Finale elegante su armoniose note floreali

    Falstaff
    Annata 2020 Degustata: ottobre 2022
    Rosso rubino con riflessi violacei. Al naso è intenso con chiare note dolci di ciliegia, ribes, lampone e fragoline di bosco. Al palato mostra buona struttura, morbidezza ed eleganza e riprende il frutto con un leggero accenno speziato, qualche riserva in più non guasta certo, ma il vino è già interessante e accessibile.

    Valutazioni:  Falstaff  94/100    Wine Spectator   92/100

    Quando bere:  2025/2040

  • Giuseppe Quintarelli – Veneto IGT. “ROSSO DEL BEPI” 2014

    123,00

    Veneto Rosso del Bepi IGT nasce nella cantina di Giuseppe Quintarelli, in piena zona Valpolicella, nel Comune di Negar, in un contesto collinare dal clima mite e dal terreno molto fertile. Il prodotto è composto da 3 uve diverse: 55% Corvina, 30% Rondinella, 15% Cabernet Sauvignon. La vendemmia viene effettuata rispettando le antiche regole e le usanze della tradizione, con un procedimento manuale di selezione in vigna ed una cernita accuratissima dei grappoli per scegliere solo gli acini migliori da destinare agli stadi produttivi successivi. Dopo una prima fase di macerazione della durata di 20 giorni, le uve vengono lasciate fermentare lentamente per un periodo di altri 45 giorni. A processo ultimato il vino affina all’interno delle botti di rovere, addirittura per un arco temporale di ben 7 anni.
    Grazie al procedimento di invecchiamento lento e naturale, che avviene in un ambiente costantemente controllato, assume una struttura straordinaria. Il prodotto finale è un vino rosso di alta qualità e di prima fascia, pronto per essere consumato o adeguatamente mantenuto, ideale per un’ulteriore fase di conservazione all’interno della bottiglia.

    Rosso rubino carico, con unghia granata. All’olfattiva sono ben chiari i rimandi alla marasca e alla confettura di frutti di bosco, cui si aggiungono toni di tabacco e liquirizia. Soffice, morbido e vellutato al palato, caratterizzato da una dolce e setosa struttura tannica, e particolarmente lungo in persistenza.

    Valutazioni:    Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata.

    Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

     

     

     

  • ESAURITO

    Giacomo Conterno – Barbera d’Alba DOC. “VIGNA FRANCIA” 2019

    48,40

    Questa Barbera d’Alba prende vita dal vigneto Francia, il cru più meridionale di Serralunga assieme ad Arione: quel vigneto che dà vita all’eterno Monfortino. Dopo 20 mesi di botte e da un vigneto caratterizzato da una spiccata mineralità e personalità, nasce una delle Barbera più rappresentative del territorio. Un altro piccolo grande capolavoro di Roberto Conterno.

    Calice color rosso rubino profondo, denso. L’olfatto è cesellato da nuances scure di amarene, violetta e lavanda e da profumi delicati di grafite e di affumicatura. Bocca fortemente minerale, caratteristica del cru Francia. Sorso energico, persistente, vibrante. La spiccata acidità e la meravigliosa struttura alcolica rendono questa Barbera particolarmente longeva. Finale elegante su armoniose note floreali

    Valutazioni:  Cellar Tracker  93/100

    Quando bere:  2024/2039

  • Pelissero – Barbera d’Alba DOC. “TULIN” 2016

    24,20

    Vino ricco e complesso prodotto utilizzando piante messe a dimora nel 2004 su una superficie di circa 1,5 ettari. La scelta di cloni poco produttivi, l’uso di un porta innesto poco vigoroso come la Rupestris du Lot, la magnifica collocazione pedoclimatica di cui gode la vigna Tulin e la grande attenzione al vigneto hanno permesso di arrivare in poco tempo ad un risultato insperato.

    Accurata selezione in vigneto con doppio diradamento (vendemmia verde) e successiva vendemmia manuale. Ulteriore tavolo di selezione in cantina prima della diraspapigiatura. Fermentazione con macerazione per circa 15 giorni. Affinamento di due anni in legno piccolo e successivamente per un anno in bottiglia.

    Vino ricco e complesso in cui le grandi caratteristiche della Barbera vengono esaltate dal perfetto connubio tra varietà e terreno. Colore rosso rubino carico, quasi bluastro violaceo, con una grande viscosità. Al naso si presenta con le classiche note di frutta cotta, lampone, mirtillo rosso e la vena dolce, eterea che liberano gli alcol trivalenti. Bocca sapida, piena, minerale, acida, tannica, avvolgente che solo i grandi vitigni nelle grandi annate riescono ad esprimere.

    Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni per questa annata

    Quando bere:   2020/2025

  • Giacomo Conterno – Barbera d’Alba DOC. “VIGNA FRANCIA” 2016

    81,50

    Questa Barbera d’Alba prende vita dal vigneto Francia, il cru più meridionale di Serralunga assieme ad Arione: quel vigneto che dà vita all’eterno Monfortino. Dopo 20 mesi di botte e da un vigneto caratterizzato da una spiccata mineralità e personalità, nasce una delle Barbera più rappresentative del territorio. Un altro piccolo grande capolavoro di Roberto Conterno.

    Calice color rosso rubino profondo, denso. L’olfatto è cesellato da nuances scure di amarene, violetta e lavanda e da profumi delicati di grafite e di affumicatura. Bocca fortemente minerale, caratteristica del cru Francia. Sorso energico, persistente, vibrante. La spiccata acidità e la meravigliosa struttura alcolica rendono questa Barbera particolarmente longeva. Finale elegante su armoniose note floreali

    Valutazioni:   Robert Parker   94/100     Wine Spectator   92/100     Antonio Galloni   94/100

    Quando bere:  2019/2030

     

  • ESAURITO

    Pelissero – Barbera d’Alba Doc. “TULIN” 2015

    27,50

    Vino ricco e complesso prodotto utilizzando piante messe a dimora nel 2004 su una superficie di circa 1,5 ettari. La scelta di cloni poco produttivi, l’uso di un porta innesto poco vigoroso come la Rupestris du Lot, la magnifica collocazione pedoclimatica di cui gode la vigna Tulin e la grande attenzione al vigneto hanno permesso di arrivare in poco tempo ad un risultato insperato.

    Accurata selezione in vigneto con doppio diradamento (vendemmia verde) e successiva vendemmia manuale. Ulteriore tavolo di selezione in cantina prima della diraspapigiatura. Fermentazione con macerazione per circa 15 giorni. Affinamento di due anni in legno piccolo e successivamente per un anno in bottiglia.

    Vino ricco e complesso in cui le grandi caratteristiche della Barbera vengono esaltate dal perfetto connubio tra varietà e terreno. Colore rosso rubino carico, quasi bluastro violaceo, con una grande viscosità. Al naso si presenta con le classiche note di frutta cotta, lampone, mirtillo rosso e la vena dolce, eterea che liberano gli alcol trivalenti. Bocca sapida, piena, minerale, acida, tannica, avvolgente che solo i grandi vitigni nelle grandi annate riescono ad esprimere.

    Valutazioni:      Antonio Galloni    92/100      Wine Spectator   90/100

    Quando bere:   2019/2025

  • Roberto Voerzio-Barbera d’Alba Doc. Riserva “POZZO DELL’ANNUNZIATA” 2015 Magnum

    364,80

    Vino dal temperamento complesso e vellutato, il rosso Riserva vigneto Pozzo dell’Annunziata Barbera d’Alba DOC fa parte della collezione di etichette Roberto Voerzio. Nasce da uve Barbera coltivate nel terroir di La Morra (CN), dove da anni la cantina si dedica alla realizzazione di vini che evidenzino, con il proprio stile, le qualità dei vitigni selezionati.

    James Suckling
    Questa è una magnum spettacolare con prugne, more, mirtilli e cioccolato fondente. Un accenno di rovere tostato. Sfumature di grafite. Corposo, ricco e stratificato di grande densità e intensità. Scorza d’arancia e spezie. Magia della vecchia vite. Grandezza.

    Vinous / Antonio Galloni
    La Barbera d’Alba Pozzo dell’Annunziata 2015 offre una buona dose di immediatezza da abbinare alla sua personalità morbida e setosa. Amarena, moka, liquirizia, chiodi di garofano e lavanda sono alcune delle note che si accumulano nel bicchiere. Il 2015 non è particolarmente concentrato né segnato dal rovere come lo sono state alcune edizioni precedenti. Lo terrei in cantina per qualche anno e vedrei cosa succede. Disponibile solo in magnum

    Raffaele Vecchione – WinesCritic.com
    2015 Vintage Tasted: Jan 2020
    Profondo e dal naso ricorda il carattere “dark” con note di prugne nere, cioccolato fondente e salvia arsa. La buccia d’arancia ed il pompelmo rosa donano la dolcezza ben fusa nella matrice sensoriale che ne arricchisce il profilo aromatico e la rende unica nel suo genere. Corpo pieno, tannini morbidi dalla perfetta maturazione ed un finale solido e compatto. Perfetta la natura del finale orizzontale che incontra la precisione verticale tagliente che dona persistenza e carattere unico. Delizioso ora potrà invecchiare senza dubbio egregiamente. La passione travolgente di una Barbera unica ed inimitabile

    Valutazioni:

    Raffaele Vecchione   98/100        James Suckling   96/100       Antonio Galloni   93/100

    Quando bere:  2019/2031

    Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

  • Roberto Voerzio-Barbera d’Alba Doc. Riserva “POZZO DELL’ANNUNZIATA” 2016 Magnum

    364,80

    Vino dal temperamento complesso e vellutato, il rosso Riserva vigneto Pozzo dell’Annunziata Barbera d’Alba DOC fa parte della collezione di etichette Roberto Voerzio. Nasce da uve Barbera coltivate nel terroir di La Morra (CN), dove da anni la cantina si dedica alla realizzazione di vini che evidenzino, con il proprio stile, le qualità dei vitigni selezionati.

    Valutazioni:    No info

    Quando bere:  2023/2033

    Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.