Pelissero – Barbera d’Alba DOC. “TULIN” 2016

24,20

Vino ricco e complesso prodotto utilizzando piante messe a dimora nel 2004 su una superficie di circa 1,5 ettari. La scelta di cloni poco produttivi, l’uso di un porta innesto poco vigoroso come la Rupestris du Lot, la magnifica collocazione pedoclimatica di cui gode la vigna Tulin e la grande attenzione al vigneto hanno permesso di arrivare in poco tempo ad un risultato insperato.

Accurata selezione in vigneto con doppio diradamento (vendemmia verde) e successiva vendemmia manuale. Ulteriore tavolo di selezione in cantina prima della diraspapigiatura. Fermentazione con macerazione per circa 15 giorni. Affinamento di due anni in legno piccolo e successivamente per un anno in bottiglia.

Vino ricco e complesso in cui le grandi caratteristiche della Barbera vengono esaltate dal perfetto connubio tra varietà e terreno. Colore rosso rubino carico, quasi bluastro violaceo, con una grande viscosità. Al naso si presenta con le classiche note di frutta cotta, lampone, mirtillo rosso e la vena dolce, eterea che liberano gli alcol trivalenti. Bocca sapida, piena, minerale, acida, tannica, avvolgente che solo i grandi vitigni nelle grandi annate riescono ad esprimere.

Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni per questa annata

Quando bere:   2020/2025

Disponibile

Descrizione

Pelissero è un’azienda vinicola situata a Treiso, in Piemonte . Treiso è uno dei quattro  comuni vitivinicoli del Barbaresco e come tale il Nebbiolo  è il vitigno dominante coltivato nei 38 ettari (94 acri) di vigneti della tenuta.

Pelissero è stata fondata nel 1960 e oggi produce circa 250.000 bottiglie di vino all’anno. È più conosciuto per i suoi tre vini principali: Barbaresco, Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba . Il restante portafoglio di vini Pelissero si basa su altri importanti vitigni piemontesi tra cui Freisa , Favorita e Moscato bianco .

La tenuta comprende cinque vigneti situati nelle immediate vicinanze del comune di Alba: Vanotu, Tulin, Piani, Augenta e Munfrina. Vanotu è stato il primo vigneto creato da Pelissero nel 1960 e si trova in cima a un pendio ricco di calcare esposto a sud. Dal 1960, questo vigneto fornisce le uve per il vino Barbaresco di punta della tenuta, il Vanotu. Il vino viene invecchiato in barriques di rovere nuove per l’80% per circa 20-22 mesi, seguito da un affinamento in bottiglia per nove mesi.

Nel 2004, Pelissero ha rilasciato una Vanotu riserva in edizione limitata per celebrare il suo 50 ° anniversario. Questo è uno dei due vini riserva della linea di vini “Le Reserve” della tenuta, il secondo è un Barbera d’Alba proveniente dal vigneto Tulin della tenuta. Le uve Barbera vengono raccolte da un appezzamento selezionato di 1,5 ha (4 acri) piantato nel 2004, e vengono invecchiate in rovere per due anni e in bottiglia per uno.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

,

Produttore

Anno

Vitigni

Gradazione

Regione

Paese

Formato