• Piero Busso – Barbera d’Alba Doc. “S. STEFANETTO” 2018

    25,30

    La Barbera d’Alba DOC Stefanetto va raccontata a partire dal finale, lungo e persistente. Più matura, ricca e concentrata. Ha grande acidità. Un vino corposo.

    La Barbera d’Alba San Stefanetto di Piero Busso ha una grande  struttura e complessità, il tenore alcolico è bilanciato dalla grande acidità, i tannini sono lisci e delicati, ma presenti, molto corposo, dovuto alla bassissima resa in vigna ed un terroir, lo Stunet di Treiso,  Frutta rossa, spezie, e un finale infinito, Darà molto di più, se avrete la pazienza di aspettare, perché ha un grande potenziale di invecchiamento.

     

    Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata

     

     

     

  • Piero Busso – LANGHE Doc. NEBBIOLO 2019

    21,80

    Il Langhe Nebbiolo entry-level è splendidamente realizzato con una consistenza setosa e una profondità infinita che è più associata al Cru Barbaresco. La vinificazione tradizionale è rispettata e onorata in questa proprietà multigenerazionale. Ufficialmente certificato biologico dal 2019, le uve Nebbiolo vengono diraspate prima di fermentare sui lieviti indigeni in una combinazione di serbatoi di acciaio inox e botti di legno. Le macerazioni sono lunghe e lente. I vini vengono affinati in botti grandi e neutre di rovere (botti) e imbottigliati non affinati e non filtrati. Le viti più giovani (10-25 anni)compongono il Langhe Nebbiolo imbottigliato che svetta un naso di profumate rose rosse schiacciate. La purezza del frutto della ciliegia e della prugna è incredibile. Strati di spezie da forno e una consistenza minerale croccante aggiungono ulteriore profondità alle attrazioni primarie. Un furbo pickup per i puristi del Nebbiolo!

     

    Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata

     

     

     

  • ESAURITO

    Piero Busso – Barbaresco Docg. “ALBESANI Vigna BORGESE” 2017

    47,00

    Il Barbaresco DOCG Albesani Vigna Borgese racchiude l’austerità e l’eleganza del Barbaresco di Neive. Elegante, intenso, mai troppo impegnativo: leggero, con tannini ben definiti. Per chi desidera affacciarsi nel ricco mondo del Barbaresco, sicuramente un buon candidato della nostra Cantina.

    Fermenta in acciaio e tino 10 gg; macerazione 35/40 gg; fermentazione spontanea grazie ad un pied de cuve di lieviti indigeni; 24 mesi botte rovere 25 hl; non chiarificato; non filtrato.

    Profondo, raffinato, aromi complessi di grande tipicità, palato agile, elegante, tatto vellutato, sviluppo continuo, senza cedimenti, molto ritmato

    Valutazioni:      Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata