ESAURITO

Produttori del Barbaresco – Barbaresco DOCG. Riserva “RABAJA’ ” 2014

59,00

Deve essere necessariamente dimenticato in cantina perlomeno fino al prossimo decennio. Il Barbaresco Rabajà Riserva DOCG, dei Produttori del Barbaresco, nasce da una fermentazione con macerazione sulle bucce di 28 giorni. Riposa 36 mesi in grandi botti di rovere, e si affina un anno in bottiglia

.
Wine Enthusiast
Sottobosco, nuovi aromi di cuoio, rosa e bacche rosse si mescolano a un soffio di canfora. Giovanemente austero, il palato teso mostra un serio potenziale di invecchiamento, presentando ciliegia succosa, mirtillo rosso, anice stellato e fetta d’arancia in contrasto con tannini nobili e decisa. Bere 2022-2034.
.
Wine Advocate / Robert Parker
Il Barbaresco Riserva Rabajà 2014 mostra un’eccellente ricchezza strutturale con frutta scura, seguita da note di tabacco e terra lavorata. Tartufo nero e frutta secca convergono sul bouquet per aggiungere intensità. Apprezzi molto la freschezza e la potenza assoluta di questo Barbaresco succulento, ben strutturato e di medio corpo. Questo è il vero affare.
.
Wine Spectator

Questo rosso è opulento e dalla consistenza lussureggiante, fornendo uno sfondo per aromi di pura ciliegia, ribes nero, floreale e grafite. C’è una presa salda e un sacco di energia qui, costruendo il finale lungo e minerale. Migliore dal 2022 al 2042.

Valutazioni:

Wine Spectator   95/100      Robert Parker   96/100      Wine Enthusiast   97/100

Quando bere:   2022/2042

Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

ESAURITO

Descrizione

Produttori del Barbaresco è un produttore di vino italiano del vitigno Nebbiolo nella denominazione Barbaresco . Oltre ad essere uno dei produttori più raffinati e conosciuti del Barbaresco, è anche considerato una delle più grandi cooperative vinicole del mondo.

Ci sono circa 50 viticoltori associati con un totale complessivo di circa 110 ettari (271 acri) di vigneti. Il vino di punta è il Barbaresco generico noto per la sua qualità affidabile, l’elegante tipicità del Nebbiolo e il grande valore.

La Produttori del Barbaresco produce anche più Barbaresco riserva monovitigno (cru) nelle annate migliori. Questi sono tutti vinificati e invecchiati nello stesso stile per evidenziare le differenze di terroir . Il portafoglio è completato da un Langhe Nebbiolo, che nasce da viti giovani in vigneti classificati Barbaresco – come tale, regge a qualsiasi vino Nebbiolo nella sua fascia di prezzo. L’azienda produce anche Grappa nelle versioni non invecchiata e invecchiata.

Una precedente cooperativa, fondata nel 1894, aveva stabilito il Barbaresco come distretto vinicolo separato piuttosto che solo un fornitore di Barolo , ma fu chiuso negli anni ’30 a causa delle politiche economiche di Mussolini. Nel 1958, il parroco del villaggio di Barbaresco si rese conto che l’unico modo per sopravvivere dei piccoli coltivatori della zona era unirli. Riunì 19 viticoltori sotto il nome di Produttori del Barbaresco, e le prime tre annate furono fatte nei sotterranei della chiesa prima che l’operazione fosse spostata attraverso la piazza del paese nell’attuale cantina.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Paese

Regione

Vitigni

Gradazione