ESAURITO

Produttori del Barbaresco – Barbaresco DOCG. Riserva “MONTESTEFANO” 2014

59,00

Il Barbaresco Montestefano dei Produttori del Barbaresco nasce da vigneti esposti a Sud tra 200 e 400 metri di altitudine su terreni con fondo argilloso e ricchi di calcare. Dopo la vendemmia manuale, il vino fermenta in vasche di acciaio a temperatura controllata per 15-24 giorni, prima di iniziare l’invecchiamento in legno per almeno 36 mesi. Dopo altri 6 mesi di riposo in bottiglia il vino è pronto per essere messo in commercio. Da giovane mostra caratteri fruttati, che evolvono poi verso aromi di viola, di fiori secchi e di spezie. Con l’invecchiamento il bouquet rivela una grande ricchezza, una piacevole ampiezza e una importante eleganza.

Wine Enthusiast
Gli aromi di sottobosco, frutti di bosco, cuoio e tabacco si mescolano a una nota balsamica. Il palato concentrato e strutturato offre succose amarene, composta di lamponi e liquirizia mentre una nota di grafite sostiene il finale. Una spina dorsale di tannini a grana fine e una brillante acidità gli conferiscono una struttura degna di invecchiamento. Bere 2021–2034.
Selezione Cantina
.
Decanter
Questa cooperativa di Barbaresco di prim’ordine ha rilasciato una superba serie di Riserve, e questa è tra le migliori. Al naso è denso e solido, infuso di ciliegia e lampone. Soave e corposo, mostra un peso e una profondità impressionanti, con tannini maturi che contribuiscono alla trama. Il finale è speziato, mostrando grinta, finezza e lunghezza. Ottimo equilibrio e potenziale di invecchiamento.
.
Wine Spectator

Sapori di pura ciliegia permeano la polpa ricca di questo rosso, sostenuta da vibrante acidità e tannini fini. Gli elementi di eucalipto, terra e catrame aggiungono profondità mentre questa crociera raggiunge una finitura persistente. Bella intensità. Migliore dal 2021 al 2040.

.
Wine Advocate / Robert Parker
Questo è visibilmente il più scuro per colore e concentrazione di questa serie di vini della nota cooperativa Produttori del Barbaresco. Il Barbaresco Riserva Montestefano 2014 offre frutti rotondi e morbidi con ciliegia scura, mora e alcune spezie facili. Ancora una volta, il vino è un po’ più piatto di quanto avessi sperato, privo di quel livello extra di freschezza scattante.

Valutazioni:

Wine Spectator  94/100       Antonio Galloni   95/100      Decanter    94/100

.                          Robert Parker    93/100         Wine Enthusiast    96/100

Quando bere:  2022/2048

Dato il loro valore, le bottiglie di pregio come questa non sono soggette a eventuali promozioni.

ESAURITO

Descrizione

Produttori del Barbaresco è un produttore di vino italiano del vitigno Nebbiolo nella denominazione Barbaresco . Oltre ad essere uno dei produttori più raffinati e conosciuti del Barbaresco, è anche considerato una delle più grandi cooperative vinicole del mondo.

Ci sono circa 50 viticoltori associati con un totale complessivo di circa 110 ettari (271 acri) di vigneti. Il vino di punta è il Barbaresco generico noto per la sua qualità affidabile, l’elegante tipicità del Nebbiolo e il grande valore.

La Produttori del Barbaresco produce anche più Barbaresco riserva monovitigno (cru) nelle annate migliori. Questi sono tutti vinificati e invecchiati nello stesso stile per evidenziare le differenze di terroir . Il portafoglio è completato da un Langhe Nebbiolo, che nasce da viti giovani in vigneti classificati Barbaresco – come tale, regge a qualsiasi vino Nebbiolo nella sua fascia di prezzo. L’azienda produce anche Grappa nelle versioni non invecchiata e invecchiata.

Una precedente cooperativa, fondata nel 1894, aveva stabilito il Barbaresco come distretto vinicolo separato piuttosto che solo un fornitore di Barolo , ma fu chiuso negli anni ’30 a causa delle politiche economiche di Mussolini. Nel 1958, il parroco del villaggio di Barbaresco si rese conto che l’unico modo per sopravvivere dei piccoli coltivatori della zona era unirli. Riunì 19 viticoltori sotto il nome di Produttori del Barbaresco, e le prime tre annate furono fatte nei sotterranei della chiesa prima che l’operazione fosse spostata attraverso la piazza del paese nell’attuale cantina.

Informazioni aggiuntive

Anno

Carta dei Vini

Formato

Gradazione

Paese

Produttore

Regione

Vitigni