Pelissero – Barbaresco Docg. “NUBIOLA” 2013

29,30

Ultimo nato tra i nostri Barbaresco, le prime bottiglie risalgono al 2001. Appartiene ad una denominazione importante per storia, tradizione e cultura ed ha tutta la forza e la complessità che un grande vitigno riesce ad esprimere. Il marchio Nubiola indica infatti il nome con il quale nello storico trattato di agricoltura De Ruralium Commodorum (1330), Pier Dè Crescenzi (giurista bolognese) indica uno dei migliori vitigni noti a quel tempo raccontando di “una spezie di uva nera detta Nubiola… la quale è meravigliosamente vinosa… e fa vino ottimo”. Oggi noi lo chiamiamo Nebbiolo (Nubiola si pronuncia con l’accento sulla o).

La varietà Nebbiolo che compone per il 100% il vino Barbaresco è il punto focale di questo vino che consideriamo il Barbaresco di partenza, la base dalla quale partire per arrivare al meglio sulle nostre due selezioni. Proprio per la diversa composizione dei terreni di provenienza, le conseguenti tecniche di vinificazione utilizzate e per la storicità che abbiamo voluto esprimere con il nome, risulta essere un Barbaresco molto tradizionale. Viene vinificato in vasche di acciaio a temperatura controllata con follature meccaniche periodiche, successivamente affinato in legno dosando piccole botti e grandi fusti di rovere da 50 Hl a seconda delle caratteristiche dell’annata sempre con l’intento di esaltare le caratteristiche varietali del Nebbiolo.

Colore di un bel rosso rubino vivo ed invitante, si presenta all’olfatto con note floreali e fruttate che spaziano dalla frutta rossa matura alle tipiche note di erbe officinali. Morbido, sapido e vellutato allo stesso tempo lascia sulle papille gustative una nota di dolcezza e rotondità tipica delle uve mature, con una chiusura leggermente asciutta ed astringente che contraddistingue da sempre il Nebbiolo.

Disponibile

Descrizione

Pelissero è un’azienda vinicola situata a Treiso, in Piemonte . Treiso è uno dei quattro  comuni vitivinicoli del Barbaresco e come tale il Nebbiolo  è il vitigno dominante coltivato nei 38 ettari (94 acri) di vigneti della tenuta.

Pelissero è stata fondata nel 1960 e oggi produce circa 250.000 bottiglie di vino all’anno. È più conosciuto per i suoi tre vini principali: Barbaresco, Barbera d’Alba e Dolcetto d’Alba . Il restante portafoglio di vini Pelissero si basa su altri importanti vitigni piemontesi tra cui Freisa , Favorita e Moscato bianco .

La tenuta comprende cinque vigneti situati nelle immediate vicinanze del comune di Alba: Vanotu, Tulin, Piani, Augenta e Munfrina. Vanotu è stato il primo vigneto creato da Pelissero nel 1960 e si trova in cima a un pendio ricco di calcare esposto a sud. Dal 1960, questo vigneto fornisce le uve per il vino Barbaresco di punta della tenuta, il Vanotu. Il vino viene invecchiato in barriques di rovere nuove per l’80% per circa 20-22 mesi, seguito da un affinamento in bottiglia per nove mesi.

Nel 2004, Pelissero ha rilasciato una Vanotu riserva in edizione limitata per celebrare il suo 50 ° anniversario. Questo è uno dei due vini riserva della linea di vini “Le Reserve” della tenuta, il secondo è un Barbera d’Alba proveniente dal vigneto Tulin della tenuta. Le uve Barbera vengono raccolte da un appezzamento selezionato di 1,5 ha (4 acri) piantato nel 2004, e vengono invecchiate in rovere per due anni e in bottiglia per uno.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Vitigni

Regione

Paese

Formato

Gradazione