La Brancaia – Toscana Igt. “IL BLU” 2004

88,50

Il Blu è “… il vino che ha messo Brancaia sulla mappa delle più famose cantine della Toscana” (Monica Larner per Robert Parker).
Il nostro vino di punta incarna perfettamente l’identità inconfondibile della nostra azienda e la nostra visione della vinificazione, basata su un impegno senza compromessi per la qualità e il rispetto della natura.
Fin dal suo debutto nel 1988, IL BLU è stato il risultato della nostra costante ricerca della perfezione. Viene pressato solo dalle migliori uve selezionate a mano dai nostri due vigneti nella regione del Chianti.
Il blend di Merlot, Sangiovese e Cabernet Sauvignon  viene invecchiato per 20 mesi in barriques francesi (due terzi nuove) e poi in bottiglia per almeno un altro anno. Con tannini finissimi e un finale morbido e pieno, IL BLU è un vino corposo che colpisce per la sua complessità ed eleganza.

96 punti Wine Spectator
Gli aromi mi lasciano senza parole, con rose e lillà appena tagliati che si susseguono fino a sfumature di mora e ciliegia schiacciate. Corposo ma estremamente equilibrato, con tannini vellutati ma carezzevoli e un finale che si protrae per minuti. *Top 100 vini del 2006, altamente consigliato*  (10/2006)

94 punti Wine Advocate di Robert Parker
L’enologo consulente Carlo Ferrini sovrintende alla vinificazione di Brancaia, che possiede vigneti nelle zone del Chianti Classico e del Morellino di Scansano. Il 2004 Il Blu è un blend di 50% Sangiovese, 45% Merlot e 5% Cabernet Franc che ha trascorso 20 mesi in botti di rovere francese. La sua splendida consistenza setosa si apre per rivelare strati di vibranti frutti dolci che accarezzano il palato in un’accattivante dimostrazione di eleganza e finezza. I tannini sono maturi e dolci che lo rendono un vino molto piacevole anche in questa fase giovane, ma è sicuro che si unirà ancora di più con qualche altro anno di affinamento in bottiglia. Sono stato a lungo un fan di questa tenuta e Il Blu 2004 potrebbe benissimo essere il miglior vino di Brancaia.  (6/2007)

 

Valutazioni:

Robert Parker    94/100           Falstaff    94/100      Wine Spectator    96/100     Antonio Galloni    94/100

 

Disponibile

Descrizione

La cantina Brancaia è un’importante realtà toscana, che da oltre 40 anni produce grandi vini nell’area del Chianti e della Maremma. Nel 1981, Brigitte e Bruno Widmer hanno acquistato la proprietà con il desiderio di farne un’eccellenza del territorio. Il timone della cantina è oggi nelle mani di Barbara Widmer, che dopo gli studi in enologia, gestisce tutte le attività della tenuta coordinando un team di fidati collaboratori. La filosofia non è mai cambiata. Fin dalla fondazione, l’unico obiettivo è stato cercare di ottenere la massima qualità senza compromessi. La produzione si è sempre ispirata alle tradizioni del territorio, con una particolare attenzione al tema della sostenibilità. Dalla gestione della vigna alle scelte in cantina, si sono sempre cercate le soluzioni che potessero garantire di operare in armonia con l’ambiente naturale.

In campagna si seguono i principi dell’agricoltura biologica, nel rispetto della natura e della biodiversità, in modo d’avere piante naturalmente resistenti, che producono uve sane e genuine. Grazie a un’accurata analisi dei suoli, sono stati selezionati i cloni e i portainnesti più adatti, in modo ottenere il meglio da ogni vitigno. Il tema della sostenibilità non riguarda solo la campagna, ma anche le pratiche di cantina, con la scelta di un’enologia leggera e poco invasiva, basata su fermentazioni spontanee e lieviti indigeni. Tutta l’azienda è ispirata a principi di sostenibilità, con utilizzo di energia rinnovabile prodotta con impianti fotovoltaici.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

Produttore

Anno

Gradazione

Paese

Regione

Formato