BERA-Metodo Classico ALTA LANGA Docg. Brut 2017

22,00

L’eleganza di un grande metodo classico che rimane ben 4 anni sui lieviti, esalta le uve Pinot Nero e Chardonnay coltivate sulle colline di Langa. La lunga permanenza sulle fecce lascia note di crosta di pane in un bouquet complesso, ampio e persistente. Gradevolmente secco, lungo, sapido, rallegra il bicchiere con un perlage finissimo e persistente.

VARIETÀ UVA

Pinot Nero &. Chardonnay

Vinificazione: Il mosto viene fatto fermentare parte in acciaio. Nella primavera successiva si prepara il vino base per la rifermentazione in bottiglia con l’aggiunta di lieviti selezionati e zucchero per la presa di spuma. Si imbottiglia e le bottiglie vengono poi messe in luogo fresco dove avverrà la rifermentazione e la presa di spuma; successivamente vengono lasciate a riposo sui lieviti per almeno 4 anni, dopodiché vengono trasferite sulle pupitres dove verranno girate secondo tradizionale processo per circa 30/40 giorni al fine di ottenere l’illimpidimento dello spumante e la separazione del naturale sedimento sul tappo delle bottiglie.
Verrà poi sboccato (“degorgement”) e ritappato.

Colore: giallo non troppo carico.
Perlage: fine e persistente.
Profumo: la crosta di pane e il lievito si sommano ai profumi primari dello chardonnay attenuati dall’invecchiamento e dalla rifermentazione.
Gusto: fine, delicato, intenso; si sente la corposità del pinot insieme alla maggior delicatezza e acidità dello chardonnay

Valutazioni:     No info

 

 

 

Disponibile

Descrizione

La cantina Bera, azienda della famiglia Bera, è situata in Piemonte, nelle Langhe tra Alba e Asti, sulla strada che da Barbaresco e Neive sale verso Neviglie, un angolo di territorio che alla vite è legato da una tradizione che non conosce confini, seppure non lesini anche spazi al bosco dove nasce il tartufo bianco d’Alba. Secolare è la tradizione viticola della famiglia, mentre solo alla fine degli anni ‘70 ha iniziato a vinificare per l’imbottigliamento e la vendita diretta con la propria etichetta; l’azienda si estende oggi su una superficie di 30 ettari di cui oltre 23 a vigneto, allargandosi anche ai comuni limitrofi. Da come la descriveva il “Grande” Luigi Veronelli ad oggi alcune cose sono cambiate: i vigneti e la gamma dei vini si sono ampliati, la cantina si è ammodernata ed inoltre passando per Valter e Alida, sulla scena aziendale si è affacciata una nuova generazione, Umberto e Riccardo.

Informazioni aggiuntive

Carta dei Vini

,

Anno

Produttore

Vitigni

Paese

Regione

Gradazione

Formato