• ESAURITO

    Petrolo – Val d’Arno di Sopra Doc.. “TORRIONE” 2004

    35,80

    Un vino molto caro a Petrolo, voluto da Lucia Bazzocchi Sanjust nel 1988 e realizzato all’ora con l’aiuto di Giulio Gambelli. Il Torrione rappresenta la svolta produttiva di Petrolo: l’obiettivo di realizzare vini alla ricerca estrema della qualità.
    Torrione è lo “chateau” di Petrolo, è l’assemblaggio delle uve di tutti i vigneti di Petrolo: non solo il sangiovese di Bòggina ma anche di altri vigneti storici aziendali, oltre al merlot del Galatrona e il Cabernet Sauvignon del Campo Lusso. Un perfetto esempio di rosso equilibrato, netto e profondo. Un vino che racconta, meglio di qualsiasi altro, la vera identità del nostro territorio.

    #61 nella Top 100 Wines of 2006 di Wine Spectator: “Abbondanti aromi di mora e ribes. Intenso. Corposo e molto gommoso, con tannini maturi e un finale lungo e potente. Un Sangiovese strutturato. Come il 2001 o meglio.

    Wine Advocate di Robert Parker: “Il Torrione 2004, un rubino scuro, si apre con sentori di rose appena colte, spezie e un pizzico di tartufo bianco. Fresco e vibrante, questo Sangiovese 100% di medio corpo offre molto di frutta con lunghezza eccezionale e tannini fini sul finale. Il 2004 è un’espressione più lineare rispetto al 2003 più rotondo e richiederà un altro anno o due in bottiglia per essere bevuto al meglio.

    Wine Enthusiast: “Gli aromi di questo eccezionale Sangiovese sono fedeli alla varietà, con frutti di bosco, fiori blu e caldi toni terrosi che lavano la sua solida struttura. Tuttavia, la maggior parte dell’azione è sul finale dove il il vino eccelle in termini di lunghezza.”

    .
    Valutazioni:    Robert parker    91/100        Wine Spectator   93/100      Wine Enthusiast   93/100
    .