• Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2019

    50,20

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’ Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    “Rubino frizzante, ricco di violetta. Naso fresco e accattivante, si apre con note di tabacco, tanto di mora e cassis. Rotondo ed elastico all’attacco e al corso, mostra molto tannino levigato e ben integrato, molti frutti di bosco succosi”. FALSTAFF

    “Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2019 è delicato, raffinato ed eccezionalmente bello. Accenti floreali e struttura di peso medio informano una Serre Nuove che è tutta finezza. Frutti a bacca rosso scuro, liquirizia, incenso, cedro, spezie scure aromatiche e cuoio tutti fondersi insieme in una Serre Nuove sobria e favolosa che consegna la merce. Il 2019 è particolarmente aromatico per un vino a base di Merlot della costa toscana. Dagli qualche anno per riunirsi. ” VINOUS-ANTONIO GALLONI

    “Un blend di Merlot, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, il Bolgheri Rosso Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2019 mostra un grado di concentrazione e dettaglio maggiore rispetto all’annata precedente che ho assaggiato contemporaneamente. Questo vino rivela il contorni netti e carattere incisivo del Cabernet Franc, in particolare con liquirizia nera e pepe nero. I risultati sono lineari e puri. Eleganti note fruttate di mora e ribes scuro si aggiungono alla spessa stratificazione del vino”. ROBERT PARKER

    “Al naso ribes, tabacco dolce, mallo di noce e fiori. Al palato di medio corpo, cresce, con tannini sodi ma levigati e un finale saporito. Secondo vino di Ornellaia molto solido e di buona fattura.” JAMES SUCKLING

    Valutazioni:

    Robert Parker   94/100      James Suckling   95/100             Antonio Galloni     93/100      Falstaff    94/100

    Quando bere:   2022/2033

  • Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2018

    57,00

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    “Caratterizzato da un vivace colore rosso rubino, Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2018 si rivela un vino di grande complessità aromatica, peculiarità distintiva dell’annata. Nel bicchiere si sprigionano profumi di frutti di bosco, mora, lampone, ciliegia rossa, accompagnati da sentori floreali di rosa selvatica e note speziate di pepe rosa e liquirizia. All’assaggio il vino si presenta di buona struttura tannica, avvolgente ed equilibrato, con un finale croccante e sapido.” Olga Fusari – Enologo – Maggio 2020

    Valutazioni:

    James Suckling   95/100      Wine Spectator    90/100        Antonio Galloni     93/100      Falstaff    94/100

    Quando bere:   2021/2033

  • ESAURITO

    Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2017

    50,80

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    “Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2017 si esprime con eccezionale eleganza, combinando grandi potenzialità di invecchiamento ad una piacevolezza immediata. Di colore rosso rubino intenso, con riflessi porpora, al naso mostra una bella complessità con profumi di piccoli frutti a bacca rossa e note balsamiche che ricordano la macchia mediterranea. In bocca colpisce particolarmente la qualità della trama tannica, che si rivela levigata e setosa. L’assaggio si chiude in un finale lungo e di inaspettata freschezza.” Olga Fusari – Enologo – Maggio 2019

    Valutazioni:      Robert Parker   93/100      James Suckling   93/100

    ……………………..Wine Spectator    93/100        Antonio Galloni     92/100

    Quando bere:   2017/2030

  • ESAURITO

    Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2016

    51,90

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” di Tenuta dell’Ornellaia è un rosso denso e mediterraneo ottenuto prevalentemente dai vigneti più giovani di proprietà della nobile cantina. Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    Wine Advocate di Robert Parker
    Questa è una fantastica interpretazione di Bolgheri. Il Bolgheri Rosso Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2016 è prodotto con i frutti degli stessi appezzamenti di vigneto che vanno nel Bolgheri Superiore, solo che questa è una seconda selezione se vuoi. In generale, qui passa la frutta delle viti più giovani. Questo vino ci offre un assaggio molto carino di ciò che possiamo aspettarci dalle versioni di fascia alta di questa classica annata. Il frutto è solido come una roccia, delineato, tonico e sodo. Il fattore di piacevolezza qui assegnato è molto alto grazie alla morbidezza interna del vino, ai tannini setosi e all’estratto lenitivo. Il bouquet è senza soluzione di continuità e incontaminato.
    JD94Jeb Dunnuck
    Mostrando magnificamente, l’incredibile Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2016 (44% Merlot, 26% Cabernet Sauvignon, 18% Petit Verdot e 12% Cabernet Franc) è un vero secondo vino di questa tenuta, seguendo la pratica simile a Bordeaux di offrendo un secondo vino sostanzialmente ottenuto dalle uve che non hanno valutato la cuvée superiore. Non lasciarti scoraggiare, però, poiché questo è un vino eccezionale. Il suo colore rubino intenso è seguito da un bouquet maturo e complesso di amarene, more, tabacco e caratteristiche terrose ed erbacee. Splendido al palato, con corpo da medio a pieno, una meravigliosa freschezza e purezza, e tannini setosi, si beve già bene ma si conserva per 10-15 anni.
    James Suckling
    Apprezza gli aromi di pietre frantumate e ribes che seguono attraverso un corpo pieno, tannini vellutati e un finale succoso. Molto carattere di frutti di bosco e noce nel retrogusto. Bellissimo secondo vino di Ornellaia. Già molto attraente, ma migliore dopo il 2022.

    Wine Spectator
    Morbido e levigato, esibisce aromi e sapori di prugna, amarena, timo selvatico e spezie. Di costruzione solida, ma ora armoniosa e accessibile, con sentori di ferro e cedro sul finale persistente. Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. Bevi ora fino al 2033

    Valutazioni
    Wine Spectator 93/100      James Suckling     94/100      Robert Parker    94/100

    Quando bere:   2022/2031

  • ESAURITO

    Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2015

    49,50

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    James Suckling
    Abbondanza di mora e ruggine con sfumature di piastrelle e pietra. Corpo pieno, tannico e strutturato. Un rosso grande e saporito. Meglio nel 2020 quando è un po’ più morbido.
    The Wine Advocate di Robert Parker
    Questo è un vino sorprendente ed esuberante che beve con bella intensità e personalità. Il Bolgheri Rosso Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2015 è prodotto con i frutti delle giovani viti della tenuta. I frutti delle viti più vecchie sono invece indirizzati alle espressioni di primo piano. Se questo vino è un’indicazione di ciò che possiamo aspettarci dalla prossima annata di Ornellaia sul mercato, ci aspetta una sorpresa molto speciale. Questa è un’espressione completa e riccamente concentrata che beve con intensità senza soluzione di continuità. Mette il potere contro l’eleganza con sicurezza e grazia.
    Wine Spectator
    Lussureggiante e moderno, evoca aromi di amarena, mora, prugna e leggeri sapori di terra e ferro. Una striscia polverosa di tannini cinge il finale, ma questo dovrebbe venire insieme bene in un anno o due.

    Valutazioni:      Robert Parker   93/100      James Suckling   94/100

    Wine Spectator    92/100        Antonio Galloni     94/100

    Quando bere:   2017/2030

  • Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2014

    53,40

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    “Annata tardiva e di lunga maturazione, il 2014 ci ha regalato vini di grande piacevolezza. Le Serre Nuove dell’Ornellaia 2014 si presenta con un colore rubino mediamente intenso. All’olfatto si sviluppa un bel fruttato fresco e croccante, sottolineato da note finemente speziate. La bocca è di medio corpo con note di frutta a bacca rossa. I tannini sono fini, setosi e particolarmente levigati. Avvolgente e di grande morbidezza con un finale pulito e vivace.” Axel Heinz – Maggio 2016

    Valutazioni:      Robert Parker   90/100      James Suckling   91/100

    Quando bere:   2017/2025

  • ESAURITO

    Tenuta dell’Ornellaia – Bolgheri Rosso Doc. “LE SERRE NUOVE” 2013

    49,20

    Prodotto con la stessa passione e attenzione per i dettagli riservati a Ornellaia, Le Serre Nuove dell’Ornellaia è un vero e proprio “second vin”. Un blend bordolese, che coniuga piacevolezza immediata e complessità gusto-olfattiva ad un comprovato potenziale di invecchiamento.

    Il Bolgheri Rosso “Le Serre Nuove” è un classico assemblaggio bolghe-bordolese prodotto da uve Merlot, in prevalenza, Cabernet Sauvignon, Cabernet Franc e Petit Verdot, in perfetto stile francese, con l’obiettivo di far conosce l’austerità e l’elegante espressività dei grandi vini di questo genere. Le uve sono selezionate due volte prima di essere pigiate. Ogni vitigno viene vinificato in purezza in serbatoi di acciaio inox, subendo una macerazione di 10-15 giorni. La fermentazione malolattica termina in barrique di primo e secondo passaggio, dove il vino sosterà per 15 mesi affinando la propria personalità e i proprio caratteri intrinsechi. Un riposo di altri 6 mesi in bottiglia permetterà al vino di raggiungere un perfetto equilibrio gustativo.

    James Suckling
    Meravigliosa profondità di frutta per questo vino con ribes nero, spezie, menta e fiori. Corpo pieno, tannini decisi e setosi e un finale fresco. Rosso stretto e lucido. Questo ha bisogno di altri tre o quattro anni per venire insieme, ma mostra stile e bellezza. Superbo il secondo vino di Ornellaia.
    The Wine Advocate di Robert Parker
    Sono sempre stato un grande fan di questo vino. Il Bolgheri Rosso Le Serre Nuove 2013 è un generoso blend di Merlot (32%), Cabernet Sauvignon (36%), Cabernet Franc (20%) e Petit Verdot (12%). Il vino presenta uno stile di intensa bevibilità con sfumature di frutti di bosco di ciliegia, spezie, erbe grigliate e cuoio. L’integrazione di questi aromi è assolutamente perfetta. In bocca, Le Serra Nuove è morbido, rigoglioso e di bella persistenza.
    Wine Spectator
    Denso e ben avvolto, questo rosso mostra aromi di mora, amarena, spezie e terra. Tannini muscolosi trattengono il finale compatto e cedro. Cabernet Sauvignon, Merlot, Cabernet Franc e Petit Verdot. Il migliore dal 2018 al 2029.

    Valutazioni:      Wine Spectator 90/100     Robert Parker   92/100      James Suckling   94/100

    Quando bere:   2016/2027