• Cantina di Terlano – Alto Adige Doc. PINOT BIANCO 2022

    13,80

    Da sempre il Pinot bianco è uno dei vitigni più importanti della nostra cantina, e rispecchia molto bene il terroir che dà origine alle uve di Terlano. Vinificati in purezza, i Pinot bianchi dal gusto raffinato e soprattutto dalle note piacevolmente minerali sono uno dei nostri fiori all’occhiello.

    Vinificazione

    Vendemmia e selezione delle uve manuali. Pigiatura delicata  e sfecciatura per sedimentazione naturale. Fermentazione lenta a temperatura controllata in cisterne d’acciaio inox. Affinamento per 6-7 mesi sui lieviti fini in fusti d’acciaio.

    Colore: giallo paglierino chiaro con leggera velatura verdognola
    Profumo: Nel naso, questo Pinot bianco classico esalta le note di pera e mela fresca che s’intersecano con gli aromi di uva spina e limetta, il tutto arrotondato da sentori di camomilla e citronella.
    Sapore: Il Pinot bianco classico si presenta forte e avvincente, conquistando il palato con aromi di pera e mela cotogna, con un gusto fruttato, ma anche minerale e salato. È un vino che danza letteralmente sulla lingua, prima di stupire con la sua lunga persistenza

     

    Valutazioni: Questa annata non è ancora stata valutata.  L’annata 2021 ha ricevuto i seguenti riconoscimenti:

    • Luca Maroni  94/100
    • Robert Parker  93/100
    • Vinous  89/100
    • Wine Spectator  90/100
    • James Suckling  92/100

    Quando bere:   2023/2027

  • Elena Walch – Alto Adige Doc. PINOT BIANCO 2022

    12,90

    TERROIR
    Vigneti con forte pendenza composti da terreni leggeri con tessiture calcaree e
    porfiriche. Un’interessante sinergia si crea tra la freschezza dei terreni posti in
    altitudine fino ai 900 m s.l.m. e le zone più calde ad un’altezza media di 250m
    s.l.m. Raccolta a mano con cernita attenta.

    VINIFICAZIONE
    Le uve vengono pressate in maniera soffice ed il mosto subisce la chiarifica statica.
    Successivamente viene fermentato in serbatoi d’acciaio ad una temperatura
    controllata di 20°C. Il vino poi affina per alcuni mesi sui propri lieviti in contenitori
    inox

    DEGUSTAZIONE
    I brillanti riflessi giallo paglierino del Pinot Bianco rivelano un delicato bouquet,
    che spazia dalle note fruttate di mela ad un delicato sentore di erbe. Al palato
    colpiscono la sua elegante pienezza, la mineralitá e la vivace acidità che sfocia in
    persistente freschezza.

    • Potenziale di invecchiamento: 4 – 6 anni

    Valutazioni:    Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata.

    Quando bere:   2022/2027

  • Elena Walch – Alto Adige Doc. PINOT BIANCO VIGNA “KRISTALLBERG“ 2019

    21,10

    Pressatura soffice delle uve, con seguente decantazione statica del mosto. Fermentazione in botti d’acciaio a temperatura controllata di ca. 20°C. Un terzo del mosto fermenta e matura in barrique francesi per 5 mesi. Dopo il travaso di fine fermentazione il vino rimane a lungo sui lieviti. Prima dell’imbottigliamento avviene l’assemblaggio.

    Il Pinot Bianco “Kristallberg” si presenta con molte sfaccettature e grande mineralità. Colpisce per il suo fresco e chiaro giallo paglierino ed il bouquet di aromi di pere fresche e frutta a polpa bianca unito alle note speziate di noci verdi e leggeri aromi minerali e fumè. Convincono al palato eleganza e sapidità, oltre ad una vivacità giovanile e stimolante unite ad un gioco affascinante di acidità. Un vino di grande fascino.

    • Potenziale d’invecchiamento: 3 – 6 anni
    • Consigli per l’abbinamento ed il corretto servizio: Servire fresco ma non ghiacciato, a 12 – 14 °C Si abbina bene e con versatilità a molte preparazioni a base di verdure e di pesce. L’acidità vivace e ben bilanciata del vino e la ricca gamma aromatica lo rendono ideale anche come aperitivo.

    Valutazioni:    Non ci sono ancora recensioni critiche per questa annata.

    Quando bere:   No info

  • ESAURITO

    Elena Walch – Alto Adige Doc. PINOT BIANCO VIGNA “KRISTALLBERG“ 2016

    18,40

    Pressatura soffice delle uve, con seguente decantazione statica del mosto. Fermentazione in botti d’acciaio a temperatura controllata di ca. 20°C. Un terzo del mosto fermenta e matura in barrique francesi per 5 mesi. Dopo il travaso di fine fermentazione il vino rimane a lungo sui lieviti. Prima dell’imbottigliamento avviene l’assemblaggio.

    Il Pinot Bianco “Kristallberg” si presenta con molte sfaccettature e grande mineralità. Colpisce per il suo fresco e chiaro giallo paglierino ed il bouquet di aromi di pere fresche e frutta a polpa bianca unito alle note speziate di noci verdi e leggeri aromi minerali e fumè. Convincono al palato eleganza e sapidità, oltre ad una vivacità giovanile e stimolante unite ad un gioco affascinante di acidità. Un vino di grande fascino.

    • Potenziale d’invecchiamento: 3 – 6 anni
    • Consigli per l’abbinamento ed il corretto servizio: Servire fresco ma non ghiacciato, a 12 – 14 °C Si abbina bene e con versatilità a molte preparazioni a base di verdure e di pesce. L’acidità vivace e ben bilanciata del vino e la ricca gamma aromatica lo rendono ideale anche come aperitivo.

    Quando bere:   2018/2022